20 settembre

Buono come il pane

Torino-Lingotto Fiere

Dalla crosta scura come il caffè oppure nocciola o ambrata e dal colore giallo intenso fino al grigio… Sono fragranti e intensi, sono pani a lievitazione naturale, fatti con farine di grani antichi.

Come il pane nero di Castelvetrano (Presidio Slow Food) che, grazie alla farina della rarissima timilìa (un’antica varietà di frumento locale), diventa nero e straordinariamente dolce e gustoso, profumato e con un particolare aroma di tostato. O il pane di saragolla (Arca del Gusto, una varietà di grano duro a ciclo precoce) del Beneventano, dal sapore tendente al dolce e dai sentori di frutta secca e tostato. Oppure il pane fatto con il grano solina (Presidio Slow Food) dell’Appennino abruzzese, coltivato sulle pendici del Gran Sasso da centinaia di anni. A interpretare in cucina questi Presìdi Slow Food Franca De Filippis, dal ristorante La Pergola di Gesualdo (Avellino). Un’occasione per sperimentare i diversi usi del pane in cucina ma anche per parlare di varietà antiche di grano, del loro recupero e delle loro proprietà.

20 settembre

14:00 - 15:30

Stand:
Food for Change – Cibo e salute/ Food and Health – Pad./Pav. 2
Posti totali:
29
Posti disponibili:
0
Prezzo:
25 €
Prezzo soci:
20 €