20 settembre

Israele: un’altra sponda della dieta mediterranea

Torino-Lingotto Fiere

Da tempo ormai si riconosce la salubrità della dieta mediterranea, dovuta sia ai prodotti sia agli stili di cottura.

Eppure, anche se il bacino Mediterraneo è uno solo, le differenze climatiche e culturali hanno dato origine a prodotti e ricette unici, frutto di ibridazioni e innovazioni successive. A Terra Madre lo chef israeliano Nadav Malin (ambasciatore di Slow Food e di Chefs for Peace) e Uri Meyir-Chissik, storico di cibo ed esperto dell’alimentazione del Levante, portano un pasto di quattro portate, dove spiccano ingredienti tradizionali della regione come il frumento verde affumicato, il tahini, gustose insalate condite con la miscela di spezie za’atar.   Saranno accompagnati da Sarah Kaminski, docente all’Università di Torino, esperta di cultura e cucina ebraica.

Menù: Insalata panzanella; Carpaccio di melanzana con pomodoro bruciato e tahini; Majadra di frumento verde; Malabi di latte di mandorle, sciroppo di datteri e polvere di carrube

20 settembre

17:30 - 18:30

Stand:
Food for Change – Cibo e salute/ Food and Health – Pad./Pav. 2
Posti totali:
29
Posti disponibili:
0
Prezzo:
25 €
Prezzo soci:
20 €