Food for Change – Slow Meat

Slow Meat

Nella seconda metà del Novecento il consumo globale di carne è aumentato di cinque volte, passando dai 45 milioni di tonnellate di carne consumati nel 1950 agli attuali 250 milioni di tonnellate.

Secondo le stime della Fao, questo consumo è destinato a raddoppiare entro il 2050. A livello mondiale si tratta di una cifra insostenibile, per l’ambiente e per il benessere degli animali. Inoltre, consumare troppa carne può avere conseguenze negative anche per la nostra salute.

Lo sai che…

Quanta carne mangi alla settimana? Poni attenzione ai tagli scelti, alle tipologie di animali, alle razze? Ti interessa il modo in cui gli animali sono allevati e nutriti? Quanto spesso scegli in alternativa le proteine vegetali?

Slow Meat è la campagna internazionale di Slow Food dedicata al consumo e alla produzione di carne, e al benessere animale.

La nostra posizione può essere riassunta con il motto: consuma meno carne, di migliore qualità.

Slow Meat a Terra Madre Salone del Gusto

I legumi sono un’ottima alternativa alla carne. Nella foto, il fagiolo badda di Polizzi, Presidio Slow Food.

Se sei interessato ad approfondire il Mondo Slow Meat, Terra Madre Salone del Gusto ti propone:

  • incontri a tema, dove i delegati della rete ti racconteranno le proprie esperienze – dall’allevamento nelle fattorie russe a quelle brasiliane;
  • Laboratori del Gusto e Scuole di Cucina dedicati, con appuntamenti sulle ricette della tradizione, i salumi naturali, i legumi, e tante idee antispreco;
  • un percorso interattivo, dove grazie alla guida dei nostri animatori ed esperti potrai scoprire tante cose che forse non conoscevi;
  • e non mancano neppure le attività per le scuole, tutti i giorni fino alle 13.

I Laboratori del Gusto e le Scuole di Cucina sono a pagamento e saranno acquistabili online su questo sito; gli altri appuntamenti sono a fruizione gratuita. Torna a trovarci a giugno per scoprire il calendario completo degli appuntamenti.

Lo spazio Slow Meat, nei padiglioni del Lingotto Fiere, è anche un punto Slow Food! Approfittane per venire a conoscerci, informarti sui nostri progetti e lasciarci il tuo contatto, se vuoi continuare a saperne di più!

 

23 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Slow Meat – Oval
Sold out

Neri alla riscossa – Questione di razza

Dopo decenni di dominio incontrastato degli ibridi moderni, in Europa – e non solo – si stanno riscoprendo le antiche razze suine. Rustiche, brade, e quasi sempre di vello scuro. Ne approfondiamo la conoscenza in un laboratorio che mette a […]

23 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Slow Meat – Oval

Maremmana: la bianca dalle grandi corna – Questione di razza

Si riconosce dalle grandi corna a lira, dalle dimensioni imponenti e dal manto bianco con sfumature grigie. La maremmana (Presidio Slow Food) è una vacca robusta e frugale, usata un tempo per operazioni di bonifica e di trasporto, e che […]

24 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Slow Meat – Oval
Sold out

Un mondo di ceci – Slow Beans

Giuliano Donatantonio è l’eclettico chef del Ristorante Pineta 1903 a Maiori (Salerno) e la sua esperienza ci conduce alla scoperta del legume più coltivato al mondo e simbolo della cucina mediterranea: il cece. Dai piatti classici alle ricette innovative, per […]

24 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Slow Meat – Oval

Le uova: quali scegliere e perché

Gran parte delle galline ovaiole sono allevate ancora in capannoni affollati, spesso con poco ricambio di aria, private della possibilità di muoversi normalmente. La genetica di questi animali è stata studiata per assicurare elevata produttività e bassi costi di allevamento. […]

24 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Sala Gialla/Yellow Room

La scelta vegetariana

Vegetariani, vegani, fruttariani sono in aumento in tutto il mondo. La loro scelta è determinata da ragioni etiche e di rispetto per gli animali, dalla volontà di tutelare l’ambiente, dall’attenzione alla salute e al benessere, anche da scelte religiose. Un […]

24 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Slow Meat – Oval

Sicilia, terra di fave – Slow Beans

A Ustica sono molto tenere e di medie dimensioni, a Modica si possono cuocere così facilmente da prendere il nome di cottoie. La preparazione contadina più tipica è il macco di fave, che si prepara con le fave secche e […]

 

Official Partner

Con il sostegno di

Con il contributo di