Cucine di strada, Birrifici artigianali e Food Truck

Una delle grandi novità di questa dodicesima edizione è la possibilità di rimanere all’interno di Lingotto Fiere, anche dopo la chiusura dei padiglioni che ospitano le bancarelle del Mercato italiano e internazionale, continuando a degustare le specialità proposte dalla Piazza delle Birre artigianali e delle cucine di strada nello spazio antistante l’Oval, aperto fino a mezzanotte e facilmente raggiungibile con il servizio navetta offerto da CNH Industrial e Iveco Bus, che effettua una corsa ogni 15 minuti.

God Save the Beer Terra MadreSono 45 i produttori di birra “slow” provenienti da tutta Italia, selezionati tra i laboratori recensiti nella Guida alle birre 2019 (Slow Food Editore) che portano a Torino oltre 250 produzioni a bassa e alta fermentazione, per offrire una possibilità di scelta ampia e variegata tra bionde, rosse, scure, Ipa e non solo, tutte da gustare.

Tra un sorso e l’altro, visitatori e delegati possono farsi stuzzicare dalle proposte di 18 cucine di strada artigianali da gran parte delle regioni italiane. Una “vetrina” eccezionale del mangiar bene popolare da tutta la Penisola tra cui spiccano alcuni piatti imperdibili della tradizione: arancini, arrosticini, focaccia, farinata, fritto di pesce, salsiccia di Bra e tanto altro.

Ecco l’elenco:

Alaimo e Conticello… dal 1834, il cibo di strada a Palermo!
Alter Ego
Antiche Bontà
Associazione Quelli della bombetta
Bracevia a tutta pecora
CittaSlow Street Food
CittaSlow Street Food
Consorzio della focaccia di Recco col formaggio
Hamburgheria de La Granda
L’arte del gusto
La Tigellina .com
Mac d’ Bra
Migliori Olive all’Ascolana
Mr Doyle
Osteria del Gran fritto
Pro Loco Brandizzo
Trapizzino
Zena Zuena

Piazza Castello

Non solo al Lingotto. Anche Piazza Castello vive fino a mezzanotte. A rendere ancor più sfiziosa l’atmosfera di fronte all’ex dimora dei Savoia sono i 16 food truck che presentano specialità “da passeggio” dal Nord al Sud dell’Italia. Un’occasione unica per assaggiare tigelle, hamburger di bufala, polpette, bollito, patate ripiene, insieme a tante altre sorprese.

Eccoli:

Cremeria Niva
Gelato di tradizione, frutto di una lunga ricerca e di un profondo rispetto per le materie prime: il latte è di alpeggio, rigorosamente italiano e di Alta Qualità, le nocciole sono piemontesi, il pinolo italiano… La frutta di stagione ha sempre grande importanza nel tabellone dei gusti e alcune varietà sono a km0, selezionate direttamente da piccoli produttori per garantire freschezza e sapore.

Itineranti per caso – Alveare che dice sì
Itineranti per caso nasce nel 2015 con l’idea di fare del buon cibo una ragione di vita da condividere con più persone possibile, e con la volontà di poter proporre una buona cucina con prodotti Bio il più possibile di buona qualità e al giusto prezzo, cucinando prodotti locali in collaborazione con L’Alveare che dice si.

Brambù
Brambù è un food truck piemontese, nato nel 2015 dalla passione per la gastronomia di qualità, che ha portato a far salire a bordo di Brambù tanti piccoli produttori, grazie ai quali si è creato un menù che pone le sue basi sulla qualità della materia prima. Prodotto di punta è la Salsiccia di Bra, che Brambù propone sia cotta, nel Bramburger, sia cruda, nel Brado.

Eat Emilia
Amore per le materie prime e scelta accurata di ogni ingrediente, questa è la nostra filosofia nella preparazione delle vere tigelle montanare fatte “come una volta”. Territorio e tradizione sono il cuore pulsante di Eat Emilia. Selezioniamo accuratamente i nostri prodotti dai migliori artigiani emiliani. Mani sapienti preparano queste prelibatezza utilizzando soltanto farina macinata a pietra, acqua di sorgente, lievito, olio extravergine di oliva, latte e sale.

L’Ape scottadito
Come dice il nome la loro cucina di strada viaggia sull’ Ape. La loro proposta è variegata ma poggia sempre sulla territorialità tant’ è che collaborano direttamente con un produttore dei formaggi dei monti sibillini (Presidio Slow food) per la produzione del loro formaggio fritto. Da quest’anno si sono legati ai mercati della Terra del territorio da dove attingono le specialità come le olive ascolane, i cremini con l’anice stellato di Castignano e altre bontà da venire a scoprire.

Beestrò
Progetto che poggia tu 4 fratelli, che arrivano dalla ristorazione con il progetto Beestò e hanno pensato per l’evento ad un Menù “Misto” ma con le due filosofie ben visibili: Territorio e Panificazione. Pane fatto direttamente da loro e prodotti del territorio come ad esempio il “The Spalla”: Panino di Spalla di Mora Romagnola (Presidio Slow Food) affumicata 16 ore con legno di Faggio o Ciliegio. Condita con Salsa BBQ e Verza Rossa.

Dal Pian
L’azienda Agricola Dal Pian porta i suoi gelati a Torino. Le proposte utilizzano la frutta utilizzando solo materie di prima qualità autoprodotte e seguendo i tempi della stagionalità. Sciroppo di rosa e fiore d’arancio (entrambi presìdi Slow Food) non mancano mai nelle loro proposte, e per chi non le ha mai assaggiate ecco l’ occasione per farlo.

Sbaffalo
Mettete insieme una azienda agricola che alleva Bufale con la produzione di carne e formaggi squisiti sempre di bufala e aggiungete il sapiente abbinamento del cuoco. Ecco così che ottenete dei panini di indubbio interesse da non perdere. Oltre all’immancabile Sbaffalo Burgher se avete l’occasione di vedere il Ghiottissimo, non esitate a provarlo.

Norma Polpetteria Artigiana
Volete assaggiare delle polpette buone e uniche?  Avete l’occasione di farlo direttamente al truck di Norma. Polpette con ricette diverse sempre nuove e stagionali, sempre fresche per tutti i palati con una unica esplosione di gusto

Pastificio Di Martino
Il Pastificio Di Martino trasforma i grandi classici della tradizione napoletana in fumanti piatti da passeggio, da portare tra le strade di Torino all’interno di pratici e glamour contenitori take away. Dai fornelli del coloratissimo pasta truck, si alterneranno ogni giorno due diverse ricette, per proporre  un delizioso assaggio della qualità e del gusto della sua pasta 100% italiana.

Frisce e mange
Fratelli pugliesi appassionati della buona cucina portano a Torino, a bordo del loro truck il panzerotto, considerato l’antesignano dello street food.  Impastati secondo la migliore tradizione  vengono farciti con prodotti tipici locali stagionali e di alta qualità.Mangiare un panzerotto caldo è un esperienza di sensi.

Poormanger
Progetto  nato a Torino, quello di abbinare la patata con ingredienti di qualità,  selezionare e proporre ricette gustose che valorizzino la diversità dei gusti della cucina italiana. Un piatto classico anglosassone rivisitato in versione italiana/mediterranea, arricchendosi delle tradizioni e dei prodotti del territorio.

Tpho
Arrivano in centro  Torino con il loro truck per proporre versioni artigianali della piadina abbinata a materie prime di qualità e locali. Ci sarà solo l’imbarazzo della scelta.

Famù
Qualcosa di fresco ma non solo, lo yogurt di qualità sposa le ricette uniche del Truck Famù . Un prodotto per ogni momento della giornata .

Eredi Nigro
Dalla Toscana arriva il truck con uno dei prodotti per eccellenza: il Lampredotto, ma non solo. Altre specialità gastronomiche in modalità street food vi aspettano in piazzetta reale.

Crokko food
Street food Molise, da anni impegnata a divulgare su tutto il territorio nazionale le tradizioni gastronomiche legate alla cultura storica con i loro prodotti unici per tipicità e genuinità,  tutto ovviamente locale.

Official Partner

Con il sostegno di

Con il contributo di