21 settembre

Cibo, salute e spiritualità

Torino-Lingotto Fiere

«Sia il cibo la tua medicina e la tua medicina il tuo cibo». Nel V secolo a.C. Ippocrate di Cos pose le basi di una nuova medicina fondata non solo sull’empirismo, ma anche sulla conoscenza del corpo, sulla connessione con la natura e il tutto circostante, sull’equilibrio degli opposti.

Spesso, nelle loro prescrizioni, le religioni sembrano applicare princìpi in tutto simili, così come fanno molte popolazioni indigene, per le quali il cibo è anche nutrimento per lo spirito ed è spesso utilizzato durante le cerimonie rituali. Anche al di fuori di pratiche religiose emerge il coinvolgimento del cibo e dell’alimentazione nella costante ricerca di profondità e spiritualità come strategie di resilienza collettiva verso stili di vita insostenibili.

Intervengono:

  • Amaliah,  Indonesia, food researcher, coordinatrice locale del Presidio Yogyakarta e membro di Slow Food Jogyakarta;
  • Eija Tarkiainen, Finlandia, ricercatrice di discipline olistiche e curatrice di progetti culturali;
  • Kazumi Oishi, Giappone, sciamana;
  • Luca Ostacoli, Italia, psichiatra e professore universitario di Psicologia Clinica e Psicoterapia presso la Scuola di Medicina di Torino;
  • Jader Tolja, Olanda, psicoterapista e ricercatore;

 Modera: Maria Chiara Giorda, Italia, professoressa di Storia delle religioni all’Università di RomaTre e coordinatrice del comitato scientifico di Benvenuti in Italia.

I Forum tematici di Terra Madre hanno per protagonisti i delegati della rete e sono aperti al pubblico fino a esaurimento posti.

Ingresso prioritario ai delegati. L’accesso richiede l’iscrizione in loco.

21 settembre

14:00 - 16:00

Stand:
Food for Change – Cibo e salute/ Food and Health – Pad./Pav. 2