Cinquant’anni di Montepulciano d’Abruzzo

La denominazione Montepulciano d’Abruzzo compie 50 anni.

Un anniversario che cade in un momento di grande vivacità per la viticoltura abruzzese, grazie all’affermarsi di numerose piccole realtà produttive al fianco di una solida rete di cooperative. Oggi il Montepulciano è, a tutti gli effetti, uno dei grandi rossi Italiani. Vi proponiamo una panoramica di stili e interpretazioni frutto della splendida annata 2015: dal Montepulciano d’Abruzzo Malandrino di Cataldi Madonna, a quello dell’azienda Valori, da quello della Cantina Tollo a quello della cantina Ripa Teatina, per finire con la versione in anfora di Cirelli e con il cru della fattoria la Valentina.