22 settembre

I vini dei Balcani: antichi vitigni autoctoni e tradizioni ancestrali

Torino-Eataly

I Balcani rimangono oggi per gli appassionati di vino uno dei pochi territori in Europa ancora da scoprire e capaci di sorprendere.

Per la maggior parte degli europei i Balcani sono ancora una terra semi-sconosciuta, misteriosa ed esotica che echeggia nei ritmi focosi della musica di Goran Bregovic e nei film surrealisti di Emir Kusturica. Pochi sanno forse che i Balcani vantano la più antica storia enoica d’Europa: i Traci erano considerati più abili vignaioli dell’antichità e furono i primi a onorare un dio del vino, adottato successivamente dai Greci e dai Romani. Scopriamo insieme ciò che rimane di questa importante eredità assaggiando alcuni antichi vitigni locali: keratsuda, mavrud, shiroka melnishka, prokupac, žilavka e blatina. I produttori scelti sono piccoli artigiani che seguono un approccio slow: a misura d’uomo, rispettoso della natura, del terroir e delle tradizioni locali.

Attenzione: questo evento è riservato ai soci di Slow Food. Il costo non soci è comprensivo della tessera, che ti sarà consegnata a Terra Madre Salone del Gusto.

Eataly Torino Lingotto è in Via Nizza 224, vicinissima a Lingotto Fiere.

22 settembre

12:00 - 13:30

Stand:
Sala Punt e Mes
Posti totali:
39
Posti disponibili:
1
Prezzo:
60 €
Prezzo soci:
35 €