I Laboratori del Gusto

Terra Madre Salone del Gusto presenta anche quest’anno i Laboratori del Gusto, una formula collaudata, ma ampiamente rinnovata nella proposta.

I Laboratori del Gusto sono un modo per imparare gustando, per conoscere e approfondire temi e prodotti stimolando i sensi, per ascoltare le storie di chi quei prodotti li ha realizzati. Come di consueto, anche quest’anno accendiamo i riflettori su cibi, bevande e persone – con una presenza internazionale articolata come non mai –, mettendo sul piatto un ricchissimo programma di degustazioni e di storie.

Lingotto Fiere – Laboratori del Gusto e Scuole di Cucina tematici

Ecco la novità: i Laboratori del Gusto quest’anno approfondiscono le tematiche degli spazi Food for Change allestiti al Lingotto, 104 occasioni in cui cuochi, produttori, appassionati ed esperti ci aiutano a capire che il cambiamento è davvero a portata di forchetta.

I laboratori Slow Meat sottolineano l’importanza della biodiversità e delle razze, pongono l’accento sui salumi al naturale – senza nitriti né nitrati – e, in coerenza con il cuore della campagna Slow Food sul consumo di carne, che invita a mangiare meno carne, di migliore qualità, invitano anche a riscoprire il gusto dell’alternativa vegetariana, in un viaggio appassionante tra le varietà di legumi, di tutto il mondo.

Nello spazio Slow Fish andiamo alla scoperta delle varietà di pesce di mare e d’acqua dolce meno note, vi portiamo nelle acque di mezzo mondo – da Bahia alla Danimarca, dal Marocco al Giappone – e proviamo a rispondere a tante domande: come scegliere il pesce in pescheria? Si può gustare un sushi sostenibile? Esistono alternative più economiche e altrettanto gustose ai soliti pesci che siamo abituati a cucinare?

Apriamo inoltre una finestra sul mondo dei Semi: miglio, grani antichi, riso, ma anche frutta e verdure, oltre alle varietà di granturco di Slow Mays, rete di produttori che custodisce i mais locali a impollinazione libera, la cui selezione avviene in modo naturale, nei campi. Avreste sempre voluto un piccolo orto domestico biologico? Abbiamo pensato anche a questo, con laboratori pratici dove imparare a progettarlo, dalla A alla Z.

Last but not least… Cibo e salute, un tema al quale stiamo dedicando sempre maggiore attenzione. Largo alle fermentazioni, alle spezie e alle erbe, alle farine poco raffinate e alle lievitazioni, e – perché no? – anche ai tanto demonizzati grassi e dolci, per mostrarvi che c’è anche qualche “fritto permesso”.

Piazza Castello – Palazzo della Regione ed Enoteca – I Laboratori “classici”

Vino e non solo. I 28 Laboratori del Gusto ospitati dal Palazzo della Giunta Regionale sono i “grandi classici” di Slow Food. sul fronte vinicolo si può partecipare a interessantissime verticali – Chateau Musar, ad esempio – e ad approfondimenti su territori specifici – l’Alsazia di Marcel Deiss, la Corsica della denominazione Patrimonio, i vini… dell’impero austroungarico –, ma anche entrare nel mondo della mixology con un approccio originale (avete mai provato a realizzare un cocktail con soli ingredienti toscani, veneti o piemontesi?), affinare le proprie competenze nel campo brassicolo e, infine, cercare di approcciarsi ai rum districandosi tra fermentazioni, alambicchi e serpentine con la voglia di scoprire e, al contempo, di essere all’avanguardia. Nell’Enoteca, nel cortile di Palazzo Reale, presentiamo invece 11 appuntamenti, i cui protagonisti assoluti sono i vini italiani.

Eataly – Tra abbinamenti insoliti, eccellenze italiane e prodotti internazionali

Quattro formaggi europei abbinati a quattro tè asiatici, ma anche i whisky scozzesi e irlandesi che incontrano i formaggi a latte crudo degli stessi territori. Due esempi scelti tra le 14 proposte italiane e internazionali ospitate nella Sala Punt e Mes di Eataly.

Nuvola Lavazza – Tutto il caffè del mondo

Nove appuntamenti dedicati ad approfondire la conoscenza del caffè: l’espresso come ingrediente di ricette golose o di cocktail, le nuove tecniche di preparazione, la scoperta di affascinanti preparazioni della nera bevanda e di abitudini di consumo in terre lontane tanto antiche quanto attuali, fino a un entusiasmante viaggio che ci fa ripercorrere 400 anni di storia attraverso le macchine da caffè d’epoca.

… e ancora

Nel nuovo spazio di Edit, per tre incontri che spaziano dal riso (grazie ai Costardi Bros) alla pizza (con Renato Bosco) fino agli impieghi dei botanicals nell’ambito liquoristico e della miscelazione (con Salvatore Romano); nelle cucine Del Cambio per due Scuole di Cucina con Matteo Baronetto e l’équipe della Farmacia; in Galleria San Federico da Fiorfood Coop, dove il padrone di casa, lo stellato Gianni Spegis, incontra i cuochi di Terra Madre.

Infine torniamo al Lingotto, con le cinque proposte insolite del Sigaro Toscano, che quest’anno festeggia il suo bicentenario con abbinamenti a spumanti, champagne, distillati, e tanto altro.

21 settembre
Torino-Eataly // Sala Punt e Mes

Le stagioni dell’aceto balsamico tradizionale di Modena

Gli ingredienti di un grande aceto balsamico tradizionale di Modena sono due: Il mosto di uve tipiche del territorio cotto a fuoco diretto in recipienti aperti, e il tempo di affinamento, con il lento trascorrere degli anni e delle stagioni […]

21 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Slow Meat – Oval
Sold out

Dall’allevamento alla tavola, la filosofia di Peppino Tinari

Una cucina raffinata, che sa tradurre al meglio le materie prime della tradizione abruzzese. È questa la filosofia di Peppino Tinari, chef del ristorante Villa Maiella di Guardiagrele (Chieti). Sempre alla ricerca di prodotti locali, negli anni Peppino ha realizzato […]

21 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Semi/ Seeds – Pad./Pav. 3
Sold out

Palestina: tutti i colori della tahina

La tahina è un alimento derivato dai semi di sesamo, diffuso in Grecia, Turchia, Nordafrica e Medio Oriente. Ha consistenza cremosa, e viene utilizzata come condimento in numerose ricette, per preparare l’hummus, abbinata alle carni o nella versione dolce. Sono […]

21 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Cibo e salute/ Food and Health – Pad./Pav. 2
Sold out

Corea: lo jang e le salse fermentate

La pasta di soia fermentata (greeny soybean jang) dell’isola di Jeju –  uno dei più significativi prodotti fermentati coreani, a base di soia e cereali – è uno dei primi prodotti della Corea inseriti nell’Arca del Gusto. Per produrlo ci vuole […]

21 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Slow Fish – Pad. 2/Pav. 2
Sold out

Anatoly Kazakov: quando l’alta cucina diventa etica

Anatoly Kazakov è lo chef del ristorante Selfie, a Mosca. La sua cucina è diventata famosa in tutto il mondo entrando al 70° posto della classifica “50 Best” del 2018. Tradizione, prodotti locali e tecniche moderne di preparazione sono le […]

21 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Semi/ Seeds – Pad./Pav. 3
Sold out

Progettare un orto domestico biologico

Andrea Giaccardi, formatore Slow Food in orticoltura e titolare dell’azienda agricola biologica L’orto del Pian Bosco guida i partecipanti nella progettazione di un piccolo orto domestico biologico. Dalla scelta delle colture più adatte e dei semi alla fertilizzazione organica per […]

21 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Slow Meat – Oval

Stati Uniti: La rusticità della pecora navajo churro – From nose to tail

La pecora navajo churro (Presidio Slow Food) è una razza ovina introdotta in Messico dagli spagnoli, nel 1540, è di lì diffusasi negli Stati Uniti del Sud. Molto resistente, ha carni dalla fragranza leggera e dal sapore di erbe aromatiche, […]

21 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Cibo e salute/ Food and Health – Pad./Pav. 2
Sold out

Sudafrica: c’è fermento a Cape Town

Filippa Harrington e Loubie Rusch, chef dell’Alleanza Slow Food dei cuochi, portano a Torino un assaggio delle erbe e dei vegetali che crescono spontanei sulle coste a ovest di Cape Town. Essicamento, salamoie e fermentazione sono fra le tecniche anti-spreco […]

21 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Slow Fish – Pad. 2/Pav. 2
Sold out

Il profumo del mosciolo selvatico

Presso il ristorante da Emilia, nella baia di Portonovo (Ancona), il mosciolo selvatico (Presidio Slow Food) è sempre stato di casa. La cucina contadina della fondatrice Emilia a inizio Novecento ha sposato questa cozza selvatica che vive attaccata agli scogli sommersi […]

21 settembre
Torino-Eataly // Sala Punt e Mes
Sold out

Abbinamenti insoliti: whisky e formaggi dalle isole britanniche

Il Whisky Club Italia ha come obiettivo la creazione di una rete di professionisti con conoscenze e competenze nel mondo dei distillati. In questi anni si sono distinti in eventi, degustazioni e attività finalizzati alla riscoperta del malto autentico. In […]

21 settembre
Torino-Centro // Casa Aste Bolaffi
Sold out

In verticale: 50 anni di Amarone Bertani

Storica azienda della Valpolicella, fondata nel 1857 dai fratelli Gaetano e Giovan Battista Bertani. In oltre 150 di attività in questa cantina sono cambiate le proprietà, gli enologi e gli agronomi, ma lo stile produttivo è rimasto il medesimo. Vini […]

21 settembre
Torino-Palazzo Giunta Regionale // Sala Liquidi

I Maestri del Cocktail, le cose buone del bere in salsa veneta

Dal The Bon-Vivant’s Companion di Jerry Thomas del 1862 ai manuali dei nostri giorni sono migliaia le ricette che hanno fatto grande la storia della miscelazione. Martini, Negroni, Old-Fashioned, ma anche Cosmopolitan, Mai Tai, Bloody Mary… cocktail internazionali creati da […]

21 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Semi/ Seeds – Pad./Pav. 3
Sold out

Il tempo delle mele

La melicoltura ha una storia antica e gloriosa in Italia, iniziata addirittura nell’Alto Medioevo. Ma lo sviluppo dell’agricoltura moderna ha fatto purtroppo una selezione drastica perché il mercato preferisce le varietà straniere: più grandi, più belle e più adatte alle […]

21 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Slow Meat – Oval

Attenti a quei due… lupini! – Slow Beans

In Italia li si consuma prevalentemente “al naturale” – ammollati in acqua fredda, sbollentati e messi in salamoia per un paio di giorni –, come uno snack salutare o come antipasto, accompagnati da olive e semi di zucca. In Sudamerica, invece, […]

21 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Cibo e salute/ Food and Health – Pad./Pav. 2
Sold out

Ucraina: la cucina delle erbe

Le erbe sono un ingrediente onnipresente nella cucina della Podolia, regione dell’Ucraina. Alcune sono adatte per le insalate, altre sono utili a insaporire le portate principali, altre ancora vengono utilizzate per la fermentazione; infine ci sono quelle utili per preparare […]

21 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Slow Fish – Pad. 2/Pav. 2
Sold out

Un assaggio di Islanda: pesca artigianale e cultura gastronomica

Cresciuto in una comunità che vive di pesca artigianale, Gísli Matthías Auðunsson afferma: «I miei primi ricordi sono legati alla lingua di merluzzo che i pescatori del villaggio mi regalavano perché la portassi a casa, dove mia nonna l’avrebbe salata […]

21 settembre
Torino-Barriera di Milano // Edit

Dalla risaia alla tavola, da commodity food a Pop Art

Michele Perinotti, tecnologo alimentare, vi conduce alla scoperta del riso come cereale, dalla coltivazione alla lavorazione tecnica. I Costardi Bros (Christian e Manuel), chef stellati al comando delle cucine di Edit, vi racconteranno invece la preparazione di un risotto da […]

21 settembre
Torino-Nuvola Lavazza // Museo Lavazza
Sold out

I caffè regionali d’Italia

Un viaggio alla scoperta della tradizione del caffè italiano e delle diverse abitudini di consumo che caratterizzano il nostro paese, per non perderne la memoria e il piacere. Partendo da questo concetto e dall’eccellenza della materia prima, Lavazza propone un […]

21 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Semi/ Seeds – Pad./Pav. 3

Dal Burkina Faso al Piemonte: le forme del riso rosso

Vercelli è considerata la capitale europea del riso: si trova al centro dell’area risicola piemontese-lombarda e possiede la maggior superficie coltivata a riso di tutta Europa. Oltre a molte altre varietà, nel Vercellese si produce il riso ermes: un riso […]

21 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Slow Meat – Oval

La ricetta sudafricana – From nose to tail

In prima linea nel sostenere la campagna Slow Meat grazie al lavoro di cuochi, macellai, allevatori c’è senz’altro il Sudafrica, paese in cui la mescolanza di culture indigene e immigrate ha un suo contraltare nella diversità dei cibi e nella […]

21 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Cibo e salute/ Food and Health – Pad./Pav. 2

Corea: il sikhye… naturalmente dolce

Le bevande oggi in commercio, per via della presenza dello sciroppo di fruttosio derivato dal mais e di altri zuccheri frutto di numerose lavorazioni industriali, sono ritenute le principali responsabili di numerose patologie come l’obesità, il diabete di tipo 2, […]

21 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Slow Fish – Pad. 2/Pav. 2
Sold out

Il crudo in Giappone – Slow Sushi

Tutti parlano di sushi, tanti lo adorano, ma quanti lo conoscono veramente? Sono anni ormai che la cucina nipponica è entrata a far parte delle nostre abitudini: pranzi e cene all you can eat di sushi, sashimi, maki e nigiri […]

21 settembre
Torino-Eataly // Sala Punt e Mes
Sold out

Barbera, un vino al femminile

La barbera è un vitigno di importanza fondamentale per il Piemonte: si alleva tra le Langhe e il Monferrato, attraversando trasversalmente le colline albesi in provincia di Cuneo per arrivare, passando per il Monferrato astigiano, fino a quello casalese e […]

21 settembre
Torino-Centro // Casa Aste Bolaffi
Sold out

I territori: Marcel Deiss, terroirs d’Alsace

Jean-Michel Deiss, supportato dal figlio Mathieu, prosegue l’attività familiare mantenendo tutto lo stile che da sempre identifica questo domaine. Fautori della complantation – l’arte di saper mescolare più vitigni su un solo territorio e la più vecchia tra le forme di […]

21 settembre
Torino-Palazzo Giunta Regionale // Sala Liquidi

Oltre la produzione: l’arte degli assemblatori di birra

Il mondo della birra non è fatto solo di grandi produttori. Esiste, infatti, una categoria emergente, che non produce, ma assembla. Spesso anche grazie a un attento uso delle botti in legno, l’assemblaggio dà vita a birre nuove, che assumono grande complessità. […]

21 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Slow Meat – Oval

La cicerchia, dai Balcani al Sud Italia – Slow Beans

Oggi la cicerchia è poco utilizzata e conosciuta ma in tempi antichi ha costituito la base dell’agricoltura contadina di molte zone della penisola balcanica e del centro sud Italia. Numerose comunità locali mantengono viva questa tradizione e per dimostrarvelo vi […]

21 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Semi/ Seeds – Pad./Pav. 3

Austria: i mille e uno usi del mais – Slow Mays

In Austria, il “granoturco bianco” della Gailtal è una varietà di mais locale, scevra di manipolazioni genetiche e particolarmente indicata nella preparazione di polenta e altre specialità culinarie. A partire dalla metà degli anni Novanta questa varietà particolarmente resistente, che […]

21 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Cibo e salute/ Food and Health – Pad./Pav. 2
Sold out

Spagna: variazioni di gazpacho

Yelel Canas lavora come cuoco a Valencia. Al concetto di salute gli piace aggiungere quello di equità sociale e giustizia ambientale. I suoi piatti, in altre parole, non sono solo salutari per il singolo individuo, ma anche per la comunità […]

21 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Food for Change – Slow Fish – Pad. 2/Pav. 2
Sold out

Una cena di pesce… Fresco, buono e sostenibile – La scelta quotidiana

Il Mediterraneo, una delle principali eco-regioni del pianeta, risulta essere, per la sua ricchezza di biodiversità, tra i più importanti ecosistemi al mondo. Ma come possiamo orientarci scegliendo solo i prodotti più sostenibili? Quali sono le tipologie di pesce e […]

21 settembre
Torino-Lingotto Fiere // Stand Sigaro Toscano

Bicentenario: il Sigaro Toscano e le bollicine

Il primo sigaro celebrato in occasione del bicentenario, il Toscano Sementa, si immerge in un abbraccio di bolle italofrancesi: lo spumante Alta Langa e lo Champagne d’oltralpe. A fargli da cornice la croccantezza dei Cruskees, chips di peperone crusco, alimento […]

 

Official Partner

Con il sostegno di

Con il contributo di