Il Piemonte a Terra Madre Salone del Gusto

La scelta del tema #foodforchange, il cibo per il cambiamento, in questa dodicesima edizione di Terra Madre Salone del Gusto 2018, ha l’obiettivo di offrire a tutti i partecipanti spunti e buone pratiche da replicare ogni giorno a casa.

Questa importante kermesse è organizzata da Slow Food, Regione Piemonte e Città di Torino, in collaborazione con il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali e il coinvolgimento del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, nell’ambito delle attività previste per l’anno del cibo italiano.

La Regione Piemonte partecipa all’edizione di quest’anno con una serie di eventi e incontri per tutta la durata della manifestazione al Lingotto Fiere e all’Oval, ma anche in piazza Castello e in via Garibaldi a Torino, nella sede della Giunta regionale.

Lingotto Fiere

La Regione Piemonte, con la Città di Torino e Slow Food, ha realizzato un’area espositiva di 350 mq, nel Padiglione 2 del Lingotto Fiere, sotto la Terrazza Piemonte, allestita per accogliere i visitatori con un apposito desk, dove gli enti promotori distribuiscono materiale informativo sul nostro territorio.

Al centro dell’area è allestito un percorso espositivo composto oggetti e strumenti agricoli storici, collocati in apposite teche, provenienti dalla collezione del Museo dell’agricoltura di Torino. I visitatori sono dunque invitati a scoprire da soli la funzione e l’uso degli oggetti tramite schede multimediali consultabili attraverso tablet collocati a lato delle teche e attraverso un quiz, accessibile tramite il proprio smartphone, possono partecipare a un gioco a premi legato alla scoperta della funzione degli oggetti esposti.

Nell’area Piemonte è collocato uno spazio convegni, con un ricco calendario di appuntamenti ed iniziative costruito in collaborazione con altre istituzioni, enti, produttori e organizzazioni economiche e professionali, per far conoscere i temi del Salone, innovazione in agricoltura, sostenibilità ambientale, tutela del territorio, sviluppo locale, ecc. ma anche per presentare progetti e attività in ambito enogastronomico, agricolo, sociale e culturale piemontesi. Legate alle presentazioni, piccoli momenti di degustazione delle eccellenze agroalimentari piemontesi.

Quest’anno è anche allestita un’area cinema, nella quale sono proiettati a ciclo continuo film e video promozionali legati al Piemonte e alle sue eccellenze culturali.

Appositi cuscini disposti sul manto erboso collocato di fronte allo schermo, accolgono i visitatori più stanchi.

Piazza Castello / Casa Piemonte / Palazzo Madama

Per tutta la durata di Terra Madre Salone del Gusto, nella piazza centrale di Torino viene allestito un percorso didattico tra orto, frutteto e risaia dove, tra le ore 10.00 e 18.00, tutti i giorni della manifestazione, le Fattorie Didattiche del Piemonte incontrano bambini e famiglie con animazione e attività di educazione alimentare

Inoltre, in piazza è anche collocato il Container Piemonte, all’interno del quale ci sono le degustazioni a cura dell’Istituto del Vermouth di Torino, mentre a Casa Piemonte, in via Garibaldi 2, nella sede della Giunta regionale si alternano una serie di degustazioni e workshop a tema enogastronomico delle “eccellenze artigiane” piemontesi.

La sera, piazza Castello ospita il cartellone di Gusto Off… on stage, organizzato da Regione Piemonte in collaborazione con DMO Piemonte Turismo, Slow Food e Città di Torino. Da giovedì a domenica concerti, teatro e docu-film a ingresso gratuito.

Da segnalare infine, a Palazzo Madama, il 23 settembre alle ore 10,30 la tavola rotonda “Linguaggi e forme efficaci per promuovere la viticoltura eroica”, che terminerà alle ore 12,00 con la premiazione della 26^ edizione del Mondial des vins extremes.

In allegato i programmi Gusto Off…on stage, Casa Piemonte e delle attività della Regione Piemonte a Lingotto Fiere.

Official Partner

Con il sostegno di

Con il contributo di