Tag: Italia

I nuovi Presìdi Slow Food dalla Penisola a Torino

A Terra Madre Salone del Gusto 2018 debuttano 22 nuovi Presìdi (piccole produzioni tradizionali che rischiano di scomparire) da tutta Italia, che vanno ad arricchire lo straordinario bagaglio della Fondazione Slow Food per la Biodiversità.

I produttori delle aree terremotate a Terra Madre Salone del Gusto

Numerosi sono i produttori delle zone colpite dal sisma che saranno presenti, dal 20 al 24 settembre, a Terra Madre Salone del Gusto. Contadini, casari, artigiani, produttori di conserve e norcini provenienti da Abruzzo, Lazio, Umbria e Marche.

Il mondo dei legumi: biodiversità e sostenibilità

Slow Beans! A Terra Madre Salone del Gusto fave, fagioli, lenticchie, ceci, cicerchie e lupini sono protagonisti di tanti appuntamenti volti a mettere in luce tutto il buono della biodiversità e i vantaggi per la salute di una dieta fondata sui legumi.

Campo base: il pane di Chiara e Davide Zogno

La Fucina di Terra Madre non è solo pizza, ma anche pane e pasticceria. Per le storie di pane, incontriamo Davide Zogno, che con la sorella Chiara ha avviato la propria attività a Conselve. Il forno, ma anche i campi che danno il grano, e sette punti vendita sul territorio. Un "zogno" a occhi aperti!

Vercelli, un mare di riso

Se dici Vercelli, dici riso. Impossibile non fare questa equazione nella provincia piemontese che nel tempo, si è guadagnata l’appellativo di «capitale europea del riso» e che, su questa coltura, fonda buona parte della propria prosperità economica. Ma oltre al riso sono molte le opportunità di conoscenza che ci offre Tour DiVini, tra vino, birre e bellezze architettoniche…

Tutti pazzi per Cheese

Anche a Terra Madre Salone del Gusto si parla di Cheese. Molti gli eventi dedicati al formaggio, e molte le eccellenze casearie da tutto il mondo presenti al Mercato.

Food for Change – Cibo per il cambiamento e le storie dei delegati

Cibo per il cambiamento, ognuno di noi, ogni giorno, sulla nostra tavola, per il futuro del pianeta. Innescare il cambiamento in ognuno di noi, nella vita di ogni giorno, a partire dal cibo, dalla scelta di ciò che acquistiamo – e perché no, coltiviamo – per preparare i nostri pasti.