Il laboratorio di autoproduzione collettiva della pasta – Terra Madre IN a Mirafiori Sud

Oggi siamo evasi per un’ora dal Lingotto Fiere. Siamo andati a Mirafiori Sud, di fronte al Mausoleo della Bela Rosin, dove si trova la sede della cooperativa I Passi.

Si apre la porta di legno di una cascina di periferia, ed è un’esplosione di voci: italiane, colombiane, australiane. Terra Madre IN è arrivata anche qui, e ha coinvolto persone che – da tutto il mondo (sì, da tutto il mondo, perché è bello e strano che alcuni visitatori si siano presi la briga di raggiungere una delle periferie estreme della città) sono venute a Terra Madre Salone del Gusto per partecipare in modo così attivo anche alle attività fuori dal complesso fieristico.

Mani in pasta – i laboratori di autoproduzione collettiva di pasta fresca sono finalizzati alla produzione di pasta fresca fatta a mano secondo le ricette della tradizione e i segreti di cucina delle signore anziane residenti a Mirafiori sud.

Tre laboratori in contemporanea per la produzione di diversi tipi di pasta fresca (orecchiette, tagliatelle, spaghetti alla chitarra…), tre tavoli di lavoro, le donne di Mirafiori, espertissime, i visitatori, interessatissimi, i pastai professionisti e la farina, e le uova, e l’acqua, e il sale.

Chiacchierando con Silvia, della Cooperativa i Passi, Elena, di Essere Anziani a Mirafiori Sud, la signora Piercarla Bordiga delle Donne di Mirafiori e del Comitato Borgata Mirafiori (ma di associazioni, fondazioni e comitati attivi sul territorio ce ne sono molti altri), vedo solo entusiasmo, facce felici, consapevolezza di avere creato una rete – bellissima – in cui anziani, soggetti disabili, giovani e donne collaborano ogni giorno per affermare la loro idea di #foodforchange o, meglio ancora, di #peopleforchange.

Un’idea che è passata non solo da questo laboratorio, ma anche da altre attività come l’incontro L’evoluzione della cucina nel quartiere Mirafiori, volto ad approfondire l’evoluzione del cibo nel quartiere, dalla cucina piemontese intorno agli anni ’50 alla cucina meridionale negli anni ’60 per arrivare alla cucina etnica ai giorni nostri, o il Mirafiori Green Tour, un tour a piedi attraverso le aree verdi di Mirafiori Sud per ripercorrere la storia agricola di questo quartiere tra passato e presente.

Tantissimi eventi, ricchi di contenuti, e la sensazione che certi sorrisi siano qualcosa di bellissimo, e impagabile.

Per chi fosse in zona, il prossimo laboratorio sarà dedicato ai fusilli con il ferretto. Noi ci saremo.

di Silvia Ceriani, s.ceriani@slowfood.it

Tags:

Official Partner

Con il sostegno di

Con il contributo di